News archive 14/05/2019

COPPA PRIMAVERA LOCAUTO C5

Sombreros mette in banca i primi tre punti

 

F.C ORGA MINA – SOMBREROS F.C. 3-5

RETI: 4’ Lombardi (S), 6’  Petrucci (O), 15’ Coccia (O), 16’ Meneghello (S), 18’ Zampini (S), 5’  st Leone (O), 6’ st Lombardi (S), 17’ st Lombardi (S) 

 

LA PARTITA

All’esordio nella coppa Primavera la noia ha girato molto lontana, lasciando spazio ad una partita divertente, giocata a ritmi apprezzabili e condotta in porto da Sombreros grazie al cinismo e alle strepitose parate di Viggiani.

Tra le due formazioni c’è una discreta differenza d’età, nella prima frazione celata dalla freschezza atletica.

Sombreros è più pericolosa, quando però cala il ritmo esce la vigoria della classe 99 di Petrucci e soci che cingono d’assedio l’area grigio rosa.

Il gol è nell’aria, l’equilibrio della prima frazione sembra potersi spezzare a breve e così è ma a scappare via non è Orga Mina bensì Sombreros, che capitalizza un paio di ripartenze letali per poi barricarsi negli ultimi dieci metri e portare a casa i primi tre punti.

 

PAGELLE

F.C. ORGA MINA

Raffa 7 Nel primo tempo è versione saracinesca con almeno tre interventi da applausi; paradossalmente nella ripresa è bucato quasi su ogni tiro, ma non ha davvero colpe.

D’Angelo 6,5 Spesso se ne va palla al piede, sicuramente propositivo per tutti i 40’.

Leone 6,5 Fatica a carburare, appena trova posizione e passo aumenta la pericolosità, con annesso timbro dell’illusorio vantaggio e tanto movimento.

Lucia 6 Entra per dare spessore alla fase difensiva, a volte eccede con la fisicità ma sono i retaggi del calcio a 11. Comunque fa buona guardia nell’uno contro uno.

Manco 6 Pare il più in difficoltà ad adattarsi alla partita, perchè gioco poco per la squadra

Meneghello 7 Il più pericoloso dei suoi, oltre alla rete segnata.

Petrucci 6,5 Dà sempre l’impressione di poter essere pericoloso, poi però a volte finisce per perdersi.

 

PAGELLE SOMBREROS F.C

Viggiani 7 Nella seconda frazione è insuperabile, con almeno tre parate miracolose.

Coccia 6,5 Entra ed esce dalla panchina: con lui i Sombreros hanno un gioco spalle alla porta che permette di tenere alto il pallone.

D’Anghela 6,5 Parte non benissimo, poi prende confidenza e viaggia spedito sino al triplice fischio, azzerando rischi e sbavature.

Fantoni 6 Giocatore di fatica, non lesina impegno e corsa, lasciando le giocate decisive agli altri.

Lombardi 7,5 fa le giocate spacca partita e si merita l’MVP Locauto con formidabile un gol di tacco su angolo

Zampini 6 Con un diagonale trova l’angolino, ma il suo ruolo non è né impostare né segnare, perchè difende e corre per i compagni.